Menu

Giro de la Fava

Scala di difficoltà : T3

Escursione in un ambiente eccezionale e molto variato, tra “campi carreggiati” (una microforma geologica) di Tsanfleuron e la marna della Croix de l’Archia, passando attraverso i verdi pascoli degli alpeggi e l’Etang de Trente-Pas (stagno): i cambiamenti sono garantiti. La vista dal passo su Derborence e sui 4000 delle Alpi vallesane è impressionante. 

A partire dall’alpeggio di Pointet, si segue l’itinerario al contrario di quello del Tour des Alpages.

Variante: il giro può essere completato dalla salita di Glarey a Tsanflueron via l’Albergo del Sanetsch. In questo caso, è consigliato fare il giro in due giorni con pernottamento all’Albergo oppure nella capanna di Prarochet, che si trova ai piedi del ghiacciaio, in mezzo a campi carreggiati e ad un ambiente praticamente lunare. Veramente unico!


Percorso 

Tempo di marcia 

(in minuti per tappa) 

Altitudine

m s/mare 

Alpage de Tsanfleuron (Sanetsch)

Autopostale, linea Sion - Sanetsch

2110

Col de Mié (ou du Scex-Rouge)

40 mn

2315

Alpage de Mié 50 mn

2085

Col de la Croix de l’Achia

60 mn

2350

Etang de Trente-Pas 

25 mn

2195

Alpage de Pointet

40 mn

1945

Alpage de la Pierre

40 mn

1928

Alpage du Genièvre

25 mn

1837

Glarey

35 mn

1547

Grand-Zou (car postal)

15 mn

1440 

Tempo totale e dislivello

5h30  +  470 m
- 1140 m