Menu

Le Godey (Derborence) – Alpage de Tsanfleuron (Col du Sanetsch)

Scala di difficoltà : T3
Variante : Mié - Cabane de Prarochet - Col du Sanetsch ou Glacier 3000

La salita a “La Lui” passando dalla diga (prendere a destra alla fermata della posta) è più piacevole della strada che parte dall’albergo. Il sentiero è facile fino alla Lizerne, poi la salita a Poteu des Etales (un corridoio) è abbastanza ripida e ghiaiosa.

Il “Poteu” è equipaggiato con corde e scalette. È consigliabile evitare questo passaggio se si hanno le vertigini. Attenzione inoltre ai sassi che possono scivolare sotto i piedi.

Dal piccolo passo della Chaux de Mié o di Scex Rouge si entra nella famosa Lapiaz de Tsanfleuron: una delle più grandi distese di roccia carsica d’Europa.

Variante: salita alla capanna de Prarochet (dall’alpeggio de Mié o dal passo del Scex-Rouge) poi ritorno al Col du Sanestch. 

Vedi anche: www.derborence.ch


Percorso  

Tempo di marcia
(in minuti per tappa) 

Altitudine
m s/mare
 

Le Godey

Fermata della posta

1363

La Lui

40 mn

1500 

La Lizerne

30 mn

1592

Poteu des Etales

50 mn

1840 -2000

Alpage de Mié (bif. pour Prarochet)

30 mn

2094 - 2086

Col du Scex-Rouge ou de Mié

55 mn

2315

Alpage de Tsanfleuron (autopostal)

35 mn

2110

Tempo totale e dislivello 

4h00 + 952 m
-  205 m